Delfino Pescia, Maltagliati, “Mix di esperienza e gioventù”. Sette new entry

E’ tempo di foto di gruppo per la squadra del Delfino Pescia che parteciperà al prossimo campionato di serie C femminile.

Valentina Maltaglianti, imperscrutabile quanto sorridente direttore sportivo, guarda con orgoglio le “sue” ragazze, molte delle quali formavano il roster della scorsa annata.

“La società -ha esordito- ha voluto giustamente ripartire dal cosiddetto zoccolo duro di atlete, ben amalgamato su cui implementare pochi innesti nei posti giusti. L’aspetto psicologico e la solidità all’interno dello spogliatoio sono fondamentali per la buona riuscita di un campionato e per permettere di affrontare e superare i momenti di difficoltà”.

“Il capitano Francesca Giannoni, Greta Menicocci, Angela Palmentieri Giorgia Rossi, Gaia Calonaci, Emily Bontà e Veronica Biagi hanno fatto sentire, fin dai primi allenamenti di prova, le nuove arrivate come “di famiglia” -ha detto il ds– contribuendo a creare un’atmosfera tranquilla e positiva in cui allenarsi come si deve”.

“Direi che a livello di organico è un bel un mix di esperienza e gioventù, nel quale ognuna è consapevole del proprio ruolo sia tattico che pratico”. “Tornando sul discorso degli innesti operati, Rachele Carboncini, 17enne libero talentuoso di Fucecchio non vede l’ora di mostrare il suo valore. Erika Tamburini con tante stagioni di militanza a Castelfranco in B1, ha sposato in pieno il nostro progetto tanto da cambiare posizione in campo (da libero ad opposto di banda ndr) mentre Vanessa Pollacchi, centrale nata e cresciuta pallavolisticamente alla Nottolini e l’anno scorso all’UPV Buggiano, ha voluto lavorare con coach Santi Francalanza e con questo gruppo intravedendo grandi margini di miglioramento sia personali sia di squadra. Chiudo con Irene Fichera, prodotto dell’UPV Buggiano che ha deciso di ripartire e rimettersi in discussione qui da noi”.

“L’aspetto poi che ci tengo a rimarcare riguarda le nostre ragazze del settore giovanile, ora aggregate in prima squadra stabilmente. Sono certa che Chiara Novelli, Asia D’Otre e Martina Verreschi saranno il nucleo su cui costruire solide basi per il futuro. Tutto lo staff tecnico lavora in totale sinergia ed ha la medesima visione del volley e di ciò che intendiamo creare a Pescia, tenendo bene a mente valori quali il senso d’appartenenza e l’attaccamento ai colori rosso-blu”.