“Forza Elisa”, la dedica di Capossela alla ragazza uscita dal coma

È uscita dal coma Elisa Bassini la trentaduenne ragazza investita la sera del 9 novembre su viale Garibaldi e trasportata d’urgenza nel centro di terapia intensiva dell’ospedale di Careggi.

Netti e inaspettati i miglioramenti nella notte tra martedì e mercoledì, tanto da farle riprendere timidamente conoscenza Giovedì è stata trasportata nel centro di riabilitazione Don Carlo Gnocchi di Firenze dove inizierà un lunghissimo percorso verso il recupero che durerà mesi.

Intanto, nella serata di venerdì, un bel gesto del cantautore Vinicio Capossela in concerto al teatro Verdi di Firenze e legato da una quasi trentennale amicizia con il fratello di Elisa, Manolo “Strimpelli”. Capossela ha introdotto l’esecuzione della sua “Ovunque proteggi” con una dedica speciale alla ragazza sottolineato da un commovente applauso del teatro tutto esaurito.

“Molti sono coloro che ci sono stati vicini in questi giorni e che ringraziamo, ma se Elisa è viva è dovuto in gran parte ai medici e i volontari della Pubblica Assistenza di Pescia che sono stati eccezionali sia nella tempistica sia nelle prime fondamentali cure”, ha detto il fratello.

Foto: Capossela nel camerino del Verdi con un messaggio di incoraggiamento a Elisa.