Melosi e Romagnani contro la Fondazione sul mercato ambulante

Per il consigliere comunale di Casapound Giacomo Melosi “quello che preoccupa non è tanto la contrarietà al mercato, quanto i toni minacciosi utilizzati da Bernacchi, il quale ha addirittura minacciato di non investire più a Collodi e dirottare le risorse altrove. Si dia una mossa piuttosto, visto che in più di venticinque anni si sono sentite solo chiacchiere”.

Per Romagnani e Dinatti, coordinatori del Laboratorio Pescia Cambia, che è la voce del sindaco Giurlani al di fuori delle sedi istituzionali, “La Fondazione è da decenni un volano al contrario per Collodi: forte delle sue costanti promesse di grandiosi progetti, si è rivelata sempre abilissima a mantenere tutto com’è, limitandosi a gestire l’esistente, senza investimenti veri”.