Mercato ambulante, si affilano le lame

Il Comitato Spontaneo per uno sviluppo sostenibile di Collodi punta il dito contro il Sindaco Giurlani sulla questione del mercato ambulante a Collodi. “E’ riuscito a creare un vero e proprio caos anche sulla vicenda del mercato ambulante, scatenando una selva di dichiarazioni infuocate. Se non è in grado neanche di governare l’arrivo di un mercato ambulante in un paese, figurarsi cosa sarebbe successo se fosse andato avanti il progetto contro cui noi ci siamo opposti e che la Regione e due province hanno sonoramente bocciato”.

“Ogni giorno ci conferma che la battaglia che abbiamo fatto, quella dei “lenzuoli bianchi”, è giusta e che ogni giorno l’Amministrazione ci fornisce nuovi stimoli per continuare il nostro impegno e per difendere Collodi da scelte sbagliate, oltre tutto portate avanti in modo veramente improvvisato e dilettantesco”. “Collodi è il paese di Pinocchio, con una sua vera identità che viene da lontano e che va rispettata, non è il Paese della Corrida, caro Sig. Sindaco e “Compagnia bella“, riferendosi ad alcune dichiarazioni fatte da esponenti del Laboratorio Pescia Cambia che sostiene il primo cittadino.