Troppo la Meloria per la Cestistica

L’impresa era di quelle titaniche e purtroppo si è rivelata tale; espugnare Livorno serviva la gara perfetta. I pesciatini ce l’hanno messa tutta reggendo il passo fino all’intervallo lungo 37-35, poi i padroni di casa hanno spinto sull’acceleratore e la truppa di coach Braccini ha alzato le mani dal manubrio cedendo definitivamente; 27-15 il parziale di quarto. Il divario si allarga poi nell’ultima frazione per il 91-65 finale. Tabellino: Tealdi 15, Cappellini 7, Romoli, Bernardi 7, Grandi, Ciervo, Michelotti, Passaglia 13, Buzzo 17, Meacci 8.