16.9 C
Pescia
martedì 22 Ottobre 2019

Pioggia, il fiume fa paura. Pescia sopra i livelli di guardia

Il maltempo della scorsa settimana e quello atteso nei prossimi giorni sta preoccupando gli abitanti della zona sud di Pescia.
“Ogni qualvolta piove in abbondanza siamo preoccupati dal livello che raggiungono le acque del fiume Pescia”, dicono. E portano a testimonianza alcune foto scattate nei giorni seguenti le perturbazioni della settimana scorsa. In particolare, in uno degli scatti si vede, segnato da un ombrello all’occorrenza fissato nel terreno, il livello che le acque avevano raggiunto, ovvero appena un metro al di sotto dell’argine.
I residenti chiedono che “il letto del fiume venga ripulito a cucchiaio soprattutto nella parte centrale in quanto il letto del fiume stesso in molti punti si trova ad una quota più alta rispetto al livello dei campi circostanti”.
Per i residenti che continuamente sorvegliano il fiume, “le banchine interne all’argine in molti punti sono cedute andando riempire e restringere il fiume stesso”. La paura, insomma, è tanta, visto soprattutto le tragiche conseguenze delle due inondazioni del 1990 e del 1999 che in molti ricorderanno”. E di certo nessuno vuole che riaccada una cosa del genere.
Stando a degli studi effettuati in passato, gli argini sono costituiti da materiali incoerenti e per la tenuta degli stessi e particolarmente sabbiosi. “Il materiale eventualmente rimosso per far posto ad altro più adeguato -dicono-, potrebbe venir posizionato nella parte esterna dell’argine senza portarlo altrove e sostenere inutili costi”.