Pinocchio e Collodi fanno il “pieno” all’asta Gonnelli. Le curiosità

La prima edizione in volume de ‘Le avventure di Pinocchio di Collodi’, con le vignette di Enrico Mazzanti, è stato battuto ed assegnato ad € 21.250,00 presso la Casa d’aste Gonnelli 1875 di Firenze. Stando ad indiscrezioni, il pregiato volume se lo è aggiudicato un imprenditore del nord America.

Il volume risale al 1883. Già nel dicembre 1882 Carlo Collodi firmò un contratto con l’editore Paggi per la stampa di 3000 copie e la cessione di proprietà del racconto intitolato Le avventure di Pinocchio, dietro un compenso assai modesto di 500 lire, segno che l’autore non sembrava aspettarsi molti guadagni dalla vendita di quel libro divenuto poi il secondo più tradotto al mondo dopo Il Piccolo Principe.

Sempre all’asta Gonnelli dello scorso 6 febbraio, un facoltoso collezionista si è aggiudicato un olio su tela di cm 17,8×11 di Alfonso Hollander del 1887 raffigurante Carlo Lorenzini detto il Collodi. Sul retro vi è scritto a mano, probabilmente dallo stesso Lorenzini, “Regalo dell’amico Alfonso Hollaender fatto a Siena la stazione estiva […] 1887”.