Conforti: “Ancora crolli al cimitero”. E Giurlani che fa?

“Come era facilmente prevedibile, le prime giornate di pioggia e vento hanno continuato la demolizione del loggiato orientale del cimitero”. La denuncia arriva da Francesco Conforti.  

Secondo il consigliere comunale dal tetto continuano a staccarsi altri pezzi di travi, mattoni e calcinacci “che sono andati a ricoprire interamente le tombe sottostanti. In un quadro di pericolosità e di degrado sempre più vergognoso”. Da agosto nulla si è fatto, “nonostante le sollecitazioni mie e di Immacolata Lanza”. “Ci è stato risposto che la Sovraintendenza aveva bloccato tutto. Se così è, rinnoviamo la nostra richiesta per un intervento di somma urgenza, almeno per mettere in sicurezza quello che ancora resta, perchè altrimenti a marzo non ci sarà più nulla da salvaguardare”.

Conforti minaccia poi di rivolgersi all’autorità giudiziaria visto che l’attuale amministrazione “continua a dimostrarsi totalmente inefficiente e incapace di intervenire sui problemi concreti”.