Lavoro e testa bassa la medicina di coach Traversi

Deluso coach Traversi dopo il pesante passo falso di Valdicornia che lascia la Cestistica ancora ferma al palo a quota 0. <Purtroppo il calendario in questa prima parte non ci ha aiutato, le prime due giornate contro avversarie tra le più accreditate del torneo e sabato altro turno ostico a Cecina, ma non possiamo e non dobbiamo abbatterci anche se al momento il gap, sia tecnico che fisico, che ci divide dalle rivali è ampio – ha detto il tecnico pesciatino. I ragazzi durante la settimana lavorano con intensità per cercare di trovare certezze in attacco ma quando ci ritroviamo in partita soffriamo la maggiore fisicità avversaria. Ma non molliamo, testa bassa e lavoro, lavoro.. non esistono medicine per uscire da questo momento. Non mi piace mettere le mani avanti per trovare giustificazioni ma in queste partite non siamo mai stati al completo; sabato ci è mancato Guidi a cui ha fatto seguito l’infortunio di Taddeo Lombardi senza dimenticare Sodini e Ciervo>.