Morelli: “Viabilità di Collodi già nel piano strutturale”

L’assessore all’urbanistica del comune di Pescia Aldo Morelli precisa che “la previsione della viabilità di Collodi, la cosiddetta variante, è già nel piano strutturale del 2012, senza contare che se prendesse corpo l’ipotesi che riguarda la parte che va verso Villa Basilica, si tratterebbe addirittura di una situazione che non riguarderebbe Pescia a livello di competenza territoriale”.

“In effetti la questione è già complicata di suo e qualcuno cerca di renderla ancora più difficile con dichiarazioni poco informate -dice l’assessore all’urbanistica del comune di Pescia Aldo Morelli-. Vorrei ricordare infatti che l’amministrazione comunale in realtà non ha da fare nessuna “variante” in merito al tracciato stradale (ponte e corridoio carrabile dietro la Panigada), in quanto gli stessi fanno già parte di quanto previsto nel piano strutturale approvato nel 2012, che fu allora adeguato all’accordo di programma. La cosiddetta “variante di Collodi” si era resa necessaria per le novita’ che riguardavano la stessa Panigada (demolizione e ricostruzione) e l’aumento dei parcheggi a sud del centro, nella zona della Panoramica. L’eventuale doppio senso in Via Pasquinelli non e’ scelta che riguarda le previsioni urbanistiche ma l’organizzazione del traffico, che quindi non si decideva ieri nella “variante” e oggi non si decide nel piano operativo.

Noi confermiamo quanto abbiamo più volte e pubblicamente dichiarato, ovvero la disponibilità espressa dal comune di Pescia di passare alle province, e segnatamente alla provincia di Pistoia,il finanziamento a noi destinato dalla regione, in quanto enti titolari di quella viabilita’.

Aspettiamo allora lo studio – sottolinea Aldo Morelli- , che le province si sono impegnate a realizzare in sei mesi, e poi cominceremo a parlare concretamente di percorsi e costi ”.