A Pescia le menti per Driverless, veicolo a guida autonoma

Quattro pesciatini sono tra i progettisti di Driverless, l’idea di un veicolo a guida autonoma al quale sta lavorando l’E-Team Squadra Corse dell’Università di Pisa. Sono Lisa Volpi, Virginia Incerpi, Matteo Rosellini e Ettore Caldarazzo. Lisa, Virginia e Matteo sono laureati in Ingegneria Aerospaziale, Ettore è laureando in ingegneria Meccanica.

L’E-Team Squadra Corse progetta e costruisce monoposto a ruote scoperte e ad abitacolo aperto per partecipare a competizioni internazionali di Formula SAE e Formula Student. Il Progetto universitario nasce alla fine del 2007 dalla passione e dall’impegno di un gruppo di studenti e dottorandi supportati dai professori della Scuola di Ingegneria. Il Team rispecchia una vera realtà aziendale: conta, infatti, circa 80 membri suddivisi in un’area Tecnica e in una Gestionale.

L’ultimo prototipo dell’E-Team è Kerub H, che ha dato grandi soddisfazioni nei circuiti di Hockenheim e di Varano de’ Melegari, dimostrando un ottimo livello di affidabilità. Con un peso record di soli 235Kg, Kerub H è in grado di ra

ggiungere i 160Km/h in rettilineo e vanta un tempo da 0 a 100Km/h di appena 4 secondi, paragonabile a quello di una Ferrari.

L’Università di Pisa resta il principale finanziatore del progetto, ma negli anni sono state avviate numerose collaborazioni con aziende Italiane ed europee.

Gli sponsor hanno potuto garantire un continuo miglioramento con il passare delle stagioni.

Nel 2019 l’E-Team gareggerà a tre gare internazionali: Formula SAE Italy, Formula Student Germany (tra le più blasonate nel mondo del motorsport internazionale) e la Formula Student Czech Republic.