Valchiusa, palestra rinnovata con il pavimento “mondiale”

dav

Una palestra finalmente agibile e funzionale, priva di barriere architettoniche, con un fondo che è lo stesso usato per i Mondiali di pallavolo in Italia“, Lo ha detto il sindaco Giurlani al taglio del nastro della palestra della scuola di Valchiusa. “Sono stati investiti 120mila euro ma ora la palestra torna allo splendore di decenni fa. E’ ora un impianto assolutamente utilizzabile sia per le scuole che per le varie società sportive”.

Erano presenti il dirigente scolastico Riccardo Monti, che ha detto “Rispettate le promesse e gli impegni degli amministratori. I lavori sono stati celeri e efficaci”, tre assessori, Fiorella Grossi, Fabio Bellandi e Annalena Gliori che hanno posto l’accento sull’importanza della palestra per lo sport scolastico e agonistico della città, e l’architetto Claudia Massi che ha ricordato la figura dello scultore Marcello Guasti, recentemente scomparso, la cui splendida opera orna il piazzale del complesso scolastico.

“Non tollereremo che questo prezioso bene pubblico venga trasandato o ridotto male. Per questo vigileremo su chi lo usa, che sarà ritenuto responsabile di ogni danno e dovrà ripristinare la struttura nelle condizioni in cui oggi viene ridata alla città”.

Il vescovo di Pescia Roberto Filippini ha impartito la benedizione ai rinnovati locali.