Pe.Par contro Comune: “Diffusione di notizie false e discredito sulla società”.

La società Pe.Par s.r.l. ha contestato formalmente al Comune di Pescia la violazione di fondamentali obbligazioni assunte con la sottoscrizione della Convenzione e la mancata disponibilità ad avviare le procedure di riequilibrio economico-finanziario della concessione, così come previsto dalla Convenzione medesima.

Pe.Par. s.r.l., “pur rammaricata per un contenzioso che avrebbe preferito evitare, si è vista costretta a prendere questa iniziativa per una doverosa tutela dei propri diritti ed anche per ristabilire un necessario quadro di verità, rispondendo alla diffusione di notizie non veritiere e fuorvianti, di cui anche l’attuale amministrazione è responsabile, che hanno gettato ingiustificato discredito sulla società“.

Nel caso in cui non si giunga ad un componimento bonario, la controversia, “così come previsto dalla Convenzione, verrà decisa da un Collegio arbitrale, che verrà investito della questione nel primo semestre del 2019”.