Trasferta amara per il Pescia

Non passa il Pescia costretto alla resa dalla Meridien per 3-2. Un primo tempo di marca locale avanti per 2-0 già in chiusura di prima frazione. Al 18′ Avanzati rischia l’autogol ma Sorini è bravo a sventare il pericolo. Al 21′ il vantaggio locale e al 37′ il raddoppio. Nella ripresa i rossoneri si gettano in avanti alla ricerca del pareggio  schiacciando gli avversari nella loro metà campo. Al 54′ punizione dalla destra di Maltagliati, irrompe Scaffai che di testa accorcia le distanze. Passano pochi minuti e al 57′ Danesi pareggia, 2-2. Quando ormai la partita pareva ormai chiusa, al 75′ i padroni di casa mettono il terzo sigillo. D’Ulivo al 79′ ci prova a riportare il match in parità ma il suo tiro lambisce l’incrocio dei pali. PESCIA: Sorini, Biagi J. (D’Ulivo), Vitelli (Campioni), Maltagliati (Lera), Gliori, Avanzati, Giovannetti, Biagi M., Scaffai, Cortesi A., Danesi. In panchina: Baveresi, Bottaini, Silvestri, Tamberi. All.: Bendinelli.