La Cestistica ci prova ma poi la partita sfugge di mano

Non riesce il colpo grosso alla Cestistica che soccombe 90-63 nel derby contro il Dany Quarrata. Un epilogo da dimenticare per i pesciatini sempre in partita e sempre pronta a rispondere ai padroni di casa. Dopo un avvio tutto locale, 16-7 al 10′, e vantaggio che aumenta all’intervallo lungo sul +13, 40-27, la Cestistica si accende nella terza frazione riuscendo con un parziale di quarto di 27-19 a riaprire il match. Nell’ultima frazione ci si attende Pescia a menare le danze ma invece spegne l’interruttore di schianto e Quarrata pigia incredibilmente sull’accelleratore, il canestro assume i connotati di una barca da bagno, e il divario sale esponenzialmente. Tabellino: Ciervo, Ruggiero 13, Cempini 9, Tealdi 2, Pellicciotti, Cappellini 2, Romoli, Bernardi, Passaglia 5, Buzzo 19, Meacci 13.