Pedinamenti, minacce e messaggi diffamatori sui social. Carabinieri arrestano 48enne

Nella mattinata di martedì i Carabinieri di Pescia hanno rintracciato ed arrestato un cittadino italiano di 48 anni, residente a Montecatini Terme, colpito da misura cautelare degli arresti domiciliari disposti dal GIP del Tribunale di Pistoia per il reato di atti persecutori.

L’uomo dall’inizio del 2020 aveva messo in atto una serie di comportamenti vessatori nei confronti della ex compagna consistenti in pedinamenti, minacce e messaggi diffamatori su social forum tanto che la vittima, costretta a cambiare le sue abitudini di vita, si era rivolta ai Carabinieri di Pescia per sporgere denuncia.

Ne scaturì, nel mese di febbraio 2020, un primo provvedimento di divieto di avvicinamento alla persona offesa che l’uomo ha però più volte violato, continuando a perseguitare la ex compagna con messaggi e pedinamenti. Questi comportamenti sono stati prontamente segnalati dai Carabinieri alla Procura della Repubblica di Pistoia che ha quindi richiesto ed ottenuto l’emissione della misura restrittiva nei confronti dell’’indagato.