Degrado a Veneri, intervenga la Polizia Municipale

Borgo Cassola a Veneri è la prova del degrado che in questo comune regna sovrano. La pensa così Roberto Franchini di Fratelli d’Italia – An che ha raccolto lo sdegno di alcuni, non tutti evidentemente, residenti. “Il degrado è dovuto purtroppo anche ad una visione distorta di qualche residente, che pensa, non di vivere in una comunità ma in un feudo, dove si sente il signorotto feudatario di turno a cui tutto è dovuto e permesso. Ecco perchè un controllo più “attento” e mirato da parte della Polizia Municipale sarebbe auspicabile”.
Franchini dice di aver sollecitato un maggior controllo già alcuni mesi fa, senza però che fossero mai avvenuti. Sotto accusa i “parcheggiatori selvaggi”, ovvero residenti che sostano la propria auto sui marciapiedi, certi che non saranno sanzionati in quanto la zona è priva di un’adeguata segnaletica. E poi la manutenzione del verde pubblico, “sempre che si possa definirlo così”, degli scarichi delle acque , rotti o intasati. L’auspicio di Franchini è che il Commissario Prefettizio si attivi per restituire dignità a quel posto che porta un nome tanto famoso come Carlo Cassola.