Pescia Cambia: “Vicenda Giurlani già ridimensionata”

Adriano Vannucci

Per Pescia Cambia, la vicenda di Giurlani “ha creato molto rumore ed è stata già in parte ridimensionata”.

“Abbiamo fiducia nella magistratura e siamo pertanto certi che durante il processo saranno valutate tutte le sfaccettature e si formulerà un giudizio giusto e aderente ai fatti”. Fiducia anche in Giurlani “che non ha nascosto né a noi ma nemmeno a cittadini e elettori la vicenda e il suo possibile rinvio a giudizio, sia per come si è comportato in questi mesi e , soprattutto, per il suo instancabile e efficace lavoro da sindaco. Siamo convinti che alla fine tutto si risolverà nel migliore dei modi per lui”.

Pescia Cambia! attacca “gli sciacallaggi politici che si ripetono sistematicamente. Che tristezza vedere l’ipocrisia di chi si dichiara garantista e poi trincia giudizi di colpevolezza ancora prima che sia iniziato il processo. In questa brutta gara a chi fa peggio, la pole position spetta alla Lega e al suo rappresentante Franceschi il quale, nonostante militi in un partito che appena poche settimane fa ha ammesso di avere percepito illecitamente 49 milioni di euro di rimborsi elettorali, patteggiando una singolare rateizzazione in 99 anni, si permette di dare lezioni morali agli altri. Lo invitiamo a riflettere bene su quanto è successo in casa sua prima di avventurarsi all’esterno”.

Nella foto il capogruppo Adriano Vannucci.