Tutti (anzi no!) contro Guja Guidi. “Sfiducia”

I consiglieri comunali di minoranza ad eccezione di Giacomo Melosi di Casapound hanno sottoscritto una mozione di sfiducia nei confronti del vice sindaco e assessore Guja Guidi. A loro dire, Guidi, è presente nella giunta Giurlani con un importante ruolo per il quale si ipotizza un colossale conflitto di interesse “relativo peraltro ad argomenti di fondamentale importanza inerenti lo sviluppo economico, turistico e culturale della nostra città”.

Stando a quanto dicono i cinque, Conforti, Franceschi, Lanza, Mandara, Romoli, tra i soci della Società Metamorfosi, ideatrice di un grosso progetto riguardante Pinocchio, vi è un parente stretto di Guidi. I consiglieri auspicano che un amministratore debba “non solo essere estraneo rispetto ai promotori di queste iniziative, ma anche apparire distante da una Società, di cui, a quanto pare a Pescia non si può più fare a meno”.

I cinque ipotizzano anche una condanna di Giurlani e dicono. “Tanto più, che alla luce della probabile evoluzione relativa alla vicenda giudiziaria del Sindaco, il ruolo di vice assume una ancor più inquietante centralità”. “Ad oggi niente è stato fatto per evitare
questa commistione, e niente ci può liberare dalla convinzione, che nella posizione in
cui si trova, Guidi, titolare di deleghe quali turismo e cultura che investono
quelle progettualità, ed avendo accesso a tutti gli atti, non possa che trovarsi nella
condizione di palese contrasto con il suo ruolo e con i principi di imparzialità e terzietà
dovuti a tutti i cittadini. Alla luce pertanto di quanto sopra esposto, chiediamo che il
Consiglio si esprima sulla necessità di allontanare immediatamente questa persona,
Guja Guidi, dagli incarichi attualmente ricoperti“.