Altro stop per il Delfino. “Artefici del nostro destino”

Il Pallavolo Delfino Pescia ha perso a Cascina tre set a 0 con parziali di 25/23, 25/22 e 25/12. Quella di sabato è la terza battuta d’arresto in quattro giornate. C’è però voglia di reagire, magari a partire già dal prossimo impegno casalingo, sabato 10 novembre contro Lupi Estintori San Miniato.

“Il match è andato secondo le attese della viglia. Per due set siamo riusciti a tenere il passo delle più quotate avversarie ma nel finale sono state le avversarie pisane ad avere la meglio grazie ad una maggior lucidità ed efficacia nel gioco offensivo”, ha detto il tecnico Giuseppe Politi che rammarica un ingiustificato rilassamento nel terzo set.

“Siamo stati bravi a crearci delle occasioni ma poi è mancato sempre qualcosa per concretizzarle. Dobbiamo migliorare molto tatticamente aumentando sicurezza e autostima”.