Il Tiro a Segno Pescia protagonista nel Target Sprint e Trofeo di fine Estate. E ora i campionati giovanili di Roma.

Si sono svolti ad Anterselva, in provincia di Bolzano, i Campionati Italiani di Target Sprint. Il Tiro a Segno Banca di Pescia e Cascina- Brandani Gift Group, aveva in finale due suoi atleti, ammessi dopo le precedenti prove di Candela e Ravenna! Era già un risultato prestigioso far parte della crema dei tiratori italiani di Target Sprint, ma a coronamento dei i duri allenamenti sostenuti dai nostri atleti è giunto anche un podio. Il bravo Patrizio Di Vita è infatti riuscito a salire sul podio, riportando a casa una medaglia di bronzo mentre Alba Benedetti si è dovuta accontentare di mantenere la sua posizione di ingresso. Quest’ultima avrà modo di rifarsi con le finali dei campionati italiani Juniores, Ragazzi e Allievi che si disputeranno questo week end a Roma. Buone notizie anche da Pietrasanta nel Trofeo di Fine Estate. Nella categoria Allievi, in entrambe le specialità, gradino più alto del podio per i giovani tiratori pesciatini: Francesco Mei in C.10 con un ottimo 270 su 300 mette in fila i migliori tiratori toscani ed “eterni rivali” Lombardi e Sciattella, mentre Elena Lenzi oltre a vincere in P.10 con 256/300, ha addirittura realizzato il proprio record personale; risultato di buon auspicio in quanto anche loro impegnati in questo fine settimana a Roma. Bronzo per Gabriele Gigli sempre in categoria P.10 Allievi. Bene anche Alessandro Mei, che ancora in fase di assestamento non va oltre la sesta posizione in P.10 categoria ragazzi. Avrebbe potuto fare molto di più Michele Gigli se non avesse lamentato un cattivo funzionamento della sua pistola dovuto alle condizioni climatiche.