Bolelli di Cna Trasporti sul ponte: “Politica inadeguata”

Sulla questione della ritardata riapertura del ponte di Alberghi è intervenuto Riccardo Bolelli, presidente di CTM, il Consorzio Toscano Mobilità, e portavoce nazionale Bus di CNA, la Confederazione Nazionale Artigianato

“Si tratta di una situazione raccapricciante -ha detto-, che non sembra essere gestita da persone competenti”, ha detto Bolelli, titolare con Marzia Bottaini di Touristata.

Bolelli ha affermato che la situazione “della presunta instabilità del ponte”, “era nota da tempo e non è mai stata fatta alcuna manutenzione”. Ha anche denunciato i pesanti contraccolpi “economici e d’immagine” per tantissime aziende del territorio, in particolare per imprese, come la sua, di trasporti. “Stiamo sostenendo maggiori costi di produzione per i chilometri sostenuti per raggiungere i plessi scolastici e per l’allungamento degli orari ai dipendenti”.

Bolelli ha poi dichiarato di voler aderirei alla class action invocata in queste ore da alcune altre aziende. “Il fatto che le Province non esistano più dal 2015 come organismo politico non è condizione sufficiente per giustificarne l’inadeguatezza”.

Ed invita i politici italiani a “farsi un giro all’estero in quei Paesi che investono in infrastrutture e che pertanto hanno percentuali di crescita e di benessere più alti che in Italia.