Qualità dell’aria, ridurre le ore di riscaldamento. Spegnere i motori delle auto

A tutela della qualità dell’aria il Sindaco Giurlani ha vietato, fino a domenica 9 dicembre, negli immobili ubicati ad una altitudine inferiore a metri 200 s.l.m., l’utilizzo di biomassa per riscaldamento domestico, ad eccezione di quello effettuato tramite impianti ad alta efficienza, e fatte salve, comunque, le abitazioni dove non siano presenti sistemi alternativi di riscaldamento (divieto di utilizzo di legna in camini e caminetti domestici aperti o stufe tradizionali per il riscaldamento domestico, a meno che questi non siano l´unica fonte di riscaldamento dell’abitazione.

Tra i “comportamenti virtuosi” richiesti per contribuire al miglioramento della qualità dell’aria, ci sono: ridurre a nove ore il funzionamento degli impianti di riscaldamento e diminuire a 18 gradi la temperatura impostata. Evitare di scaldare i motori degli autoveicoli da fermi e spegnere i motori dei veicoli in sosta o in sosta prolungata. Utilizzare i mezzi pubblici per gli spostamenti o l’automobile in modo condiviso per diminuire il numero dei veicoli circolanti.