Giurlani in crisi nera, ignora il problema parcheggi

“Giurlani è proprio in “crisi nera” viste le sue affermazioni sulla sanità del nostro territorio”, lo ha detto Salvatore Leggio di Pescia è di Tutti!.

“Dei problemi del Cup che si sono manifestati nella primavera scorsa si rende conto solo ora, quando però le cose sono cambiate: da novembre ci sono 5 associazioni di volontariato che fanno l’attività di prenotazione, a Pescia le prenotazioni sono possibili anche in alcune farmacie, l’Asl ha attivato un numero in più per la nostra zona dove l’operatore risponde in 2 minuti. Insomma ci sono opportunità più comode per i cittadini, senza doversi recare al Cup. Così sulle liste di attesa Giurlani dovrebbe sapere che sta aumentando il numero dei cittadini pistoiesi che viene a Pescia perché le liste sono minori ed il servizio più accogliente”.

Per Leggio c’è sicuramente molto da migliorare ma la situazione mesi fa era assai più grave. “Perché Giurlani ne parla solo ora? Forse per sviare l’attenzione da altro?”.

“Pensi piuttosto, Giurlani, a “liberare” gli utenti e gli operatori dell’ospedale da quella tassa indiretta che sono le tariffe del parcheggio dell’ospedale che sono le più care della Toscana. Il cittadino che va al Cup dove dovrebbe parcheggiare, caro Sindaco? Pensa che questa situazione aiuti l’ospedale a crescere?”.