Fondazione Collodi, addio alla professoressa Sofia Gavrilidis

La Fondazione Nazionale Carlo Collodi ha appreso con dolore la triste notizia della scomparsa della professoressa Sofia Gavrilidis, lo scorso 21 novembre a Salonicco dove era docente al dipartimento di Scienze della Formazione all’Università Aristotele. Avrebbe compiuto 60 anni il prossimo 8 dicembre.

Vogliamo ricordare grande contributo che la Gavrilidis ha dato nello studio della letteratura per l’infanzia e dell’opera di Carlo Collodi – dice il presidente della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, Pier Francesco Bernacchi La professoressa ha svolto numerose ricerche sui libri per bambini, in una prospettiva multiculturale e comparativa. Tra le sue pubblicazioni voglio ricordare “Pinocchio in Grecia” edita all’interno della collana “Le Api industriose” curata dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi (Roma: Armando Editore, 2004). Questo volume indaga la sorte toccata in Grecia a Pinocchio e dimostra che il burattino di Collodi è anche un “cittadino greco”: lo testimoniano le tante traduzioni e gli adattamenti del capolavoro collodiano, la presenza di Pinocchio nell’immaginario collettivo e nei mass-media, l’impegno di numerosi illustratori greci nel fornire la propria versione del burattino, l’attenzione riservata a Pinocchio in scuole e università del paese” conclude Bernacchi.

Sofia Gavrilidis è stata per molti anni consigliere corrispondente della Fondazione Nazionale Carlo Collodi in Grecia e ha anche collaborato con l’Edizione Nazionale delle Opere di Carlo Lorenzini (presidente è la professoressa Daniela Marcheschi), promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali per iniziativa della stessa Fondazione Nazionale Carlo Collodi.