Cosa siamo diventati? Telecamere, occhi puntati sugli incivili

Caro Sindaco, è l’ora di “puntare” gli occhi sui tanti incivili che, in barba al rispetto del territorio, prima ancora che di precise norme, si sentono liberi di lasciare rifiuti di ogni tipo, a qualsiasi ora, fuori dai cassonetti. E multarli.

E’ successo di nuovo, ma succede quasi ogni giorno. Spesso le cronache non riportano i numerosi casi per non annoiare i lettori, ma basta muoversi per la città per accorgersi di quanta maleducazione c’è in giro. Che il Sindaco deve decidere di punire, per non esserne complice.

Cittadini maleducati che incuranti di ogni regola, soprattutto di quelle relative alla raccolta dei cosiddetti rifiuti ingombranti, scaricano ovunque. Ad essere prese di mira con maggior frequenza sono le “isole ecologiche” in periferia, lontano da occhi attenti che potrebbero denunciare quanto sta accadendo, o al confine con altri Comuni. Stando alle testimonianze dei residenti, gli abbandoni avvengono soprattutto nelle ore notturne. Gli operatori di Alia non possono proprio farci niente.

Le foto sono state scattate in zona Alberghi. Sul materiale abbandonato ci sono delle etichette grazie alle quali, forse, si potrebbe risalire al trasgressore. ls