Erba su strade montagna. La denuncia del Circolo Arci, i meriti del Circolo Pd

Il Circolo Arci di Vellano si fa interprete delle vibrate proteste degli abitanti dei paesi della montagna pesciatina serviti dalle strade provinciali, e sollecita l’attenzione di Prefettura, Provincia di Pistoia e comune di Pescia sullo stato di totale abbandono nel quale versano queste uniche vie di comunicazione.

“I rovi e le piante hanno ormai invaso la carreggiata costringendo auto e moto a procedere al centro della stessa con difficoltà negli scambi con altri mezzi, la segnaletica stradale è quasi totalmente nascosta, i muri di contenimento soffocati dall’erba ed i ponti aggrediti dalle infestanti al punto tale da non essere più visti come tali”, è la denuncia.

Il Circolo Arci punta il dito anche contro “i muri laterali alla strada che sono stati abbattuti in tanti punti durante molteplici incidenti stradali: francamente non si capisce dove siano finiti i soldi pagati appositamente dalle assicurazioni e perchè non siano mai stati ripristinati una volta incassato il dovuto”. “Pur consapevoli delle difficoltà economiche nelle quali versa la Provincia di Pistoia, non possiamo tacere sulle responsabilità che hanno gli Amministratori nei confronti dei cittadini nel garantire servizi efficaci per i quali vengono pagate tasse”, è la conclusione.

CONTINUA A LEGGERE…

Al riguardo, pare, che la settimana prossima la Provincia comincerà il taglio dell’erba sulle strade provinciali della nostra montagna. “Il Circolo del Partito Democratico della montagna pesciatina, per tramite del segretario Luca Tridente, ha fatto un lavoro di monitoraggio costante e silenzioso interfacciandosi e sollecitando il presidente Marmo affinché la Provincia intervenisse”.